Michele Basso, Dalla società plurale allo Stato delle masse

Michele Basso, Dalla società plurale allo Stato delle masse. Filosofia politica e sociologia in Emil Lederer, Milano, FrancoAngeli 2022

Il volume rappresenta la prima monografia disponibile sulla figura di Emil Lederer (1882-1939), filosofo, economista e sociologo, direttore dell’Archiv für Sozialwissenschaft und Sozialpolitik dal 1922 al 1933 e, dopo l’esilio forzato negli Stati Uniti, decano dell’Università in esilio presso la New School for Social Research di New York. Dopo aver tracciato un quadro aggiornato della vita intellettuale e della ricezione dell’autore, il volume svolge un percorso storico e concettuale sul tema dell’ordine politico e del rapporto tra Stato e società. Prima del conflitto mondiale, Lederer riteneva possibile una composizione tra ordine plurale della società e dimensione statale, confidando nella capacità di mediazione delle classi medie. La guerra mondiale lo mette di fronte alla potenza immane dello Stato, capace di un’azione politica che prescinde dalla composizione sociale. La prima guerra mondiale pone inoltre le condizioni per la realizzazione di un nuovo ordine politico, storicamente mai visto prima, che avrà una tragica realizzazione nella formazione dei regimi totalitari tedesco e italiano: quella di uno Stato fondato sull’immediato rapporto tra partito unico e masse amorfe, sul mantenimento di una costante eccitazione emotiva delle stesse, e capace di distruggere ogni pluralità interna della società.

Il volume, pubblicato in modalità open-access, è scaricabile sul sito dell’editore FrancoAngeli cliccando sull’icona sottostante:

G. Duso ( a cura di), Il Potere. Per la storia della filosofia politica moderna

G. Duso (a cura di), Il potere. Per la storia della filosofia politica moderna, Roma, Carocci 1999 (I. ed.)

Da Niccolò Machiavelli a Hannah Arendt, dalla grande stagione del giusnaturalismo ai dibattiti contemporanei fra “neoliberali” e “comunitari”, il concetto di potere corre lungo la riflessione politica della modernità, segnandone la storia e il tratto caratteristico in un gioco straordinariamente ricco di continuità e problematizzazioni. Esso rappresenta a ben vedere il centro di una fitta rete di concetti che ancor oggi definisce l’orizzonte del nostro modo di pensare la politica.

Frutto di un comune lavoro di ricerca, questo volume intende offrire uno sguardo d’insieme e, al tempo stesso, un punto di vista critico sulla storia del pensiero politico moderno e contemporaneo, proprio mettendo a fuoco il tema del potere e la logica dei concetti che a questo si connettono.

Senza mai perdere di vista i testi dei pensatori politici, i diversi capitoli di questo libro seguono il filo della genesi, dei mutamenti, della sorte delle categorie politiche della modernità, con la consapevolezza che né le voci isolate dei tradizionali “lessici” né la semplice ricostruzione di “contesti” possono restituire la profondità storica e teorica di una trama estremamente complessa di pensieri e idee.

Scarica qui gratuitamente il volume:
download gratuito. Parte 1
download gratuito. Parte 2
download gratuito. Parte 3
download gratuito. Parte 4
download gratuito. Parte 5

Le discipline vanno in guerra – convegno 15-16-17 giugno 2022

Dipartimento di Scienze Politiche, Giuridiche e Studi Internazionali (SPGI); Dipartimento di Scienze Storiche, Geografiche e dell’Antichità (DISSGeA), Mobility Centre for Advanced Studies (MoHu).

Le discipline vanno in guerra. Scienze sociali, discorso politico e dimensione pubblica al tornante della Grande Guerra.

15-16-17 giugno 2022

AULA STO2

Via Vescovado 30, Padova

Intervengono: Michele Basso, Paolo Bettiolo, Adone Brandalise, Pierpaolo Cesaroni, Luca Cobbe, Isabella Consolati, Fabio Grigenti, Bruno Karsenti, Ferdinando Mazzarella, Matteo Millan, Mario Piccinini, Gaetano Rametta, Maurizio Ricciardi, Roberto Righi, Luca Scuccimarra. 

Coordinamento scientifico: Michele Basso, Mario Piccinini

scarica qui la locandina dell’evento, con titoli e orari degli interventi

Su una sconosciuta ‘disputatio’ di Althusius – “Quaderni fiorentini”, XXV (1996)

M. Stolleis, De Regno recte instituendo et administrando, “Quaderni fiorentini”, XXV (1996), p. 13-21

Download gratuito

J. Althusius, Disputatio politica De Regno recte instituendo et administrando, a cura di Merio Scattola, “Quaderni fiorentini”, XXV (1996), p. 23-46

Download gratuito

M. Scattola, Nota bibliografica, “Quaderni fiorentini”, XXV (1996), p. 47-63

Download gratuito

G. Duso, Una prima esposizione del pensiero politico di Althusius: la dottrina del patto e la costituzione del regno, “Quaderni fiorentini”, XXV (1996), p. 65-126

Download gratuito

SEMINARIO “La società e le sue discipline”

Si riporta di seguito il programma ciclo di seminari “La società e le sue discipline” – Dipartimento di Scienze Storiche, Geografiche e dell’Antichità, Università degli Studi di Padova.

Responsabili: Mario Piccinini e Michele Basso.

● 16 febbraio 2022, ore 16:30:

Isabella Consolati (Politecnico di Torino), Dominio e storia. Otto Brunner e il criterio storico del politico

(per la locandina dell’evento è sufficiente cliccare sull’icona sottostante)

 

● 1 marzo 2022, ore 16:30:

Maurizio Ricciardi (Università degli Studi di Bologna), Industria, società e associazione nel Saint-simonismo

(per la locandina dell’evento è sufficiente cliccare sull’icona sottostante)

 

 

 

Seminario “Uguaglianza: storia e critica del concetto (III)”

Si riporta di seguito il programma del seminario “Uguaglianza: storia e critica del concetto (III)” – Corso di Dottorato in Filosofia, percorso di Filosofia Politica e Storia del Pensiero Politico, Università degli Studi di Padova.

Responsabili: Luca Basso, Francesco Berti, Mauro Farnesi Camellone, Antonino Scalone

Altri partecipanti: Daniela Andreatta, Michele Basso, Marta Ferronato, Giovanni Fiaschi, Maurizio Merlo

Tutti gli incontri si svolgeranno in modalità duale, presso l’Aula Seminari 2, Dipartimento SPGI, via del Santo 28, e con possibilità di collegamento al seguente link (ricorrente):

● 24 febbraio 2022, ore 15:

Matteo Caparrini (Università di Padova), Democrazia politica e sociale. L’uguaglianza in M. Adler; discussant: Michele Basso

● 10 marzo 2022, ore 15:

Mauro Farnesi Camellone (Università di Padova), La differenza dell’altro. Note sull’intersoggettività in Merleau-Ponty

● 24 marzo 2022, ore 15:

Luca Basso (Università di Padova), L’uguaglianza in Sartre. Tra serialità e singolarità

● 7 aprile 2022, ore 14.30:

Paride Robert Piazza (Università di Padova), Uguaglianza e libertà in Isaiah Berlin; discussant: Francesco BertiTom Brumelot (Università di Padova), Uguaglianza e pari opportunità secondo Pierre Bourdieu; svelare i meccanismi della riproduzione sociale; discussant: Maurizio Merlo

● 21 aprile 2022, ore 15:

Giovanni Fiaschi (Università di Padova), Frantz Fanon. La disuguaglianza e la pelle

● 5 maggio 2022, ore 14.30:

Giuditta Bissiato (Università di Pisa), Uguaglianza democratica e uguaglianza liberale in Carl Schmitt; discussant: Antonino ScaloneAntonio Cerquitelli (Università di Padova), Jacques Rancière: la comunità degli eguali; discussant: Mauro Farnesi Camellone

● 19 maggio 2022, ore 15:

Giuseppe Fornari (Università di Verona), Riflessi politici (o impolitici?) della teoria della vittima di R. Girard. L’eguaglianza e le sue trappole

● 26 maggio 2022, ore 15:

Paola Rudan (Università di Bologna), Carla Lonzi: uguaglianza e omologazione, differenza e rivolta

● 9 giugno 2022 ore 15:

Clara Mogno (Università di Padova), Uguaglianza e intersezionalità. Angela Davis, Kimberlé Crenshaw e bell hooks

● 23 giugno 2022, ore 15:

Maurizio Merlo (Università di Padova), L’egualibertà di Balibar

Incontro di discussione de “La vita dei concetti” (P. Cesaroni)

Si segnala che giovedì 24 giugno alle ore 15:00 si terrà un incontro di discussione del libro del Prof. Pierpaolo Cesaroni “La vita dei concetti. Hegel, Bachelard, Canguilhem” (Quodlibet, Macerata 2020) .

Sono previsti quattro brevi interventi introduttivi di Bruno Karsenti, Francesco Callegaro, Paolo Slongo e Lorenzo Rustighi, ai quali seguirà la discussione comune.

L’incontro si svolgerà in modalità telematica sulla piattaforma Zoom. Per partecipare è sufficiente cliccare sull’icona seguente:

Incontro su teologia politica e rappresentazione a partire dalle posizioni di J. Dotti e G. Duso

Si segnala che lunedì 14 giugno alle ore 15:00 (CEST) la Maestría en Historia Conceptual dell’Universidad Nacional de San Martín di Buenos Aires e l’Asociación Latinoamericana de Estudios Hobbesianos organizzano un incontro di discussione sui temi della teologia politica e della rappresentazione a partire dalla riflessione di Jorge Eugenio Dotti con la partecipazione di Giuseppe Duso.

In vista della discussione è raccomandata la lettura dei seguenti scritti:

J. Dotti, “La representación teológico-política en Carl Schmitt”, in Avatares Filosóficos, n° 1, 2014, pp. 27-54

J. Dotti, “El Hobbes de Schmitt”, in Conceptos Históricos, n° 6 (4), 2019, pp. 148-164

G. Duso, “Teologia politica e secolarizzazione moderna”, in Basso, M. e Piccinini, M. (a cura di), Dottrine politiche, concetti, comunità di discorso In dialogo con Merio Scattola, Scienza & Politica, Quaderno n° 10, 2020, pp. 39-61

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è cirlpge-free-downloadpp-500x263.png

L’incontro si svolgerà in modalità telematica sulla piattaforma Google Meet. Per partecipare è sufficiente cliccare sull’icona seguente:

Questo blog scientifico riunisce e rende disponibili in accesso libero i risultati del gruppo di ricerca sui concetti politici coordinato per oltre trent'anni da Giuseppe Duso all'Università di Padova; e informa sulle attività di ricerca in corso che, in quella esperienza, riconoscono un approccio con cui vale la pena confrontarsi criticamente anche oggi…

Search OpenEdition Search

You will be redirected to OpenEdition Search